Calciomercato Juve

Calciomercato Juventus: il punto e cosa succederà nel 2021

Ad inizio anno, più che a progettare, si guardano le opportunità e le piste passate, si guarda la squadra, l’evoluzione dei giocatori e si parla con l’allenatore. Si propongono giocatori tramite i procuratori, tramite gli intermediari, si prospettano situazioni contrattuali con le rispettive squadre in evoluzione o complicate, e si sondano le opportunità. Dopo l’ultima pausa nazionali, si scelgono due/tre nomi per ruolo e si seguono le piste in base alle preferenze, le opportunità e soprattutto il cash disponibile. Qui è uno snodo fondamentale ATTUALE; se prima potevi avere delle previsioni di bilancio più concrete (pur sempre, previsioni) ora NON SI PUO’, causa COVID, con l’impatto difficilmente quantificabile in merito a introiti da stadio, merchandising, diritti, sponsor sempre sul filo. L’ultimo mercato è stato difficile, forse uno dei più difficili degli ultimi 9 anni, e nel complesso i nostri se la sono cavata meglio di quanto ci si aspettava.

Calciomercato Juve: cosa succederà?

PARLO DI LOGICA del mercato, perché sarà sempre e solo il campo l’ultimo giudice insindacabile. Se ci riferissimo a ciò che si è visto nei primi due mesi di una stagione, avremmo rispedito Zidane a Bordeaux, e mai preso Davids per utilizzare esempi eclatanti. Di sicuro manca forse qualcosina, a mio avviso ripeto che si poteva (o doveva) fare qualcosa di più su KEAN per avere un’alternativa davanti di diversa tipologia. Per gli altri ruoli, vuoi le liste, vuoi un mercato privo di cash anche in entrata, il lavoro è stato buono a mio giudizio. Poi dipenderà dal campo e da Pirlo, ma questa è una storia che racconteremo più avanti. Adesso che succede in casa Juve in attesa di capire cosa manca o cosa serve per crescere ancora? Di seguito un ragionamento personale, con qualche indicazione mercatara.

C’è da fare una scelta IMPORTANTE; abbiamo avuto due giocatori atipici negli ultimi anni, Ronaldo e Dybala. Hanno creato paradossalmente diversi grattacapi tattici, ma solo loro ad averci tolto spesso o sempre le castagne dal fuoco; ora sta a Pirlo e al suo staff, capire se si vuole creare un gioco che possa esaltare e supportare uno solo o entrambi. E se fosse uno solo come comportarsi. Ciò potrebbe portare ad una scelta e due programmazioni diverse. La prima porta a chiedere il prolungamento a Ronaldo con sconto dell’ingaggio, abbassando l’ammortamento, e farne una bandiera nel fine della sua carriera, sia dal punto di vista sportivo che della visibilità. O mettere Dybala al centro del progetto e ascoltare il PSG o lo UTD.

O trovare la quadra con entrambi. Il mio è un RAGIONAMENTO, questa scelta NON È STATA FATTA. OGGI dipende da troppi fattori NON PONDERABILI. Dal percorso in Champions, ai giocatori che potrebbero andare sul mercato estate 2021, a ragionamenti di bilancio e relative variabili.Su quest’ultimo punto, ci sono alcuni ragionamenti logici, facili ma che si scontrano, ovviamente, con la realtà economica attuale. Ad esempio, i 10,1 mln di impatto PDF di Ramsey, tra lordo stipendio (che beneficia dello sgravio fiscale) e miniammortamento, possono essere, e quasi sicuramente saranno, una opportunità da sfruttare sul mercato. A fine anno, avrà completato i due anni fiscali, potrà essere ceduto (dal mio punto di vista, a malincuore) e potrà essere una plusvalenza.

Il rilascio di Khedira, la cessione di Bernardeschi, e ragionamenti su alcuni giovani richiesti, come Portanova, possono anche portare ad altri risparmi. Questo per far capire come, anche operazioni considerate “minori” (vedi anche post sulle giovanili) sembrano poco…ma possono impattare. La stessa agevolazione fiscale che ci potrà aiutare nella corsa ad ALABA. Avranno ragione i colti giornalisti, ma a me, personalmente, non risultano né i 20 mln alla firma (mi risulta poco meno della metà) né 20 netti di ingaggio. Mi risulta che vuole prendere come i top del Bayern sui 15 lordi. Facendo i conti della serva, sono costi minori degli emolumenti, al lordo, di Chiellini e Ramsey insieme. Esempio, NON CASUALE. Avendo un principio di coerenza, NON mi smuovo da quanto scritto ai primi di ottobre. Si è proposto e si continua a proporre, uno scambio Douglas Costa – Alaba a gennaio che risolverebbe due problemi in uno. NON ho novità sul fatto che Alaba voglia arrivare a scadenza, anche perché poi il Bayern a Gennaio lo dovrebbe sostituire (sta puntando il forte Upemacano).

Uno scenario ALABA vuol dire che il secondo indiziato alla plusvalenza, con un anno di ritardo, resta ALEX SANDRO (a giugno). NON va dimenticato che interessa, ANCORA, al Manchester UTD, ma qui lo scenario è particolare. Interessa allo United guidato da? Ancora Solskjaer? Da Pochettino? Da Max Allegri? Bella domanda….E’ facile il passo per parlare verso un Pogba depresso, escluso, deluso. Verrebbe da dire che è causa del suo male…vero. Potrebbe essere “salvato”? Vero. A che prezzo può essere salvato? Bella domanda. Perché bisognerebbe intromettersi in una lotta di potere tra lo United, lui, Raiola. In cui lo UTD lo valuta come se fosse il Pogba di due anni fa. Raiola chiede come se fosse a scadenza di contratto. Non mi risultano, sbaglierò, le cifre lette (mi risultano 17 lordi + sponsor, quindi con il decreto crescita fattibile), ma sempre tanti sono. E la domanda importante sarebbe; per metterlo nei due in mezzo? Come trequartista? Domande che mi faccio io, e che si fanno nelle stanze di bottoni.

Calcioemercato Juve news: da Szobolaszi e Aouar a Gravenberch

Perché a quel punto le due alternative solite (perché da li, il ragionamento attuale, NON SCAPPA) cioè Szobolaszi e Aouar possono essere entrambe percorribili. Sarebbero più convenienti per costi? Per età? Per collocazione ? Diverse impostazioni fisiche, di tempi di gioco e visione tutti e tre. Domande che mi fanno rimarcare il piacere di non essere io a dover decidere.

Questo per un colpo grosso. Perché, con un dolore personale che voi conoscete, vi continuo a riportare quanto scritto ormai un mesetto fa….che la situazione BENTANCUR è da monitorare. Come mi ha scritto un amico della pagina, “chissà se la tua anticipazione di tre anni fa arriva ad avversarsi”…

Ma l’ultimo obiettivo, quello futuribile ma con l’idea di bloccarlo subito, è Ryan Gravenberch. Centrocampista del 2002, tre quarti Pogba, un quarto di Seedof. “Mi auguro che lo prendano ieri”. Io non conosco, riporto. Se qualcuno lo conoscesse nonostante la giovane età ci renda edotti.. 2017E’ per noi l’alterego di Paul. Con Raiola siamo stati chiari, DEVE piazzare BERNARDESCHI. Mino vi sta lavorando, già a gennaio si parla di Germania (Dortmund) ma tutti gli stanno consigliando la Spagna per tipo di gioco. Ecco perché è venuto fuori Cerezo. Che senso ha dire che se vogliamo Morata dobbiamo pagarlo quando, nero su bianco, ci sono già tempi e modalità di pagamento? Perché gli stiamo proponendo già da ora diversi giocatori per compensare il pagamento, compreso Bernardeschi, Al momento porta chiusa. E se non fosse Atletico, alternativa Cash e soldi girati all’Ajax. NON credo, anche se andasse in porto, che arrivi subito. A meno che non uscisse subito Ramsey che ha una forte pressione da tre squadre inglesi. Io ve lo ricorderò ogni tanto. Una cosa già scritta ma non la dovete perdere di vista.

Redazione
La redazione di FinoallaJuve è composta da tifosi juventini, ma prima di tutto da amanti del calcio e persone obbiettive. Il nostro scopo è fornire un informazione a 360 gradi, imparziale e obbiettiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *