Formazioni Juve Napoli
Notizie Juve

Juve-Napoli 2020, la decisione del giudice sportivo, si rigioca la partita?

Si attende la decisione del giudice sportivo su JuveNapoli, e come anticipavamo ieri si va verso una piccola penalizzazione per la squadra di De Laurentiis e la partita da rigiocare. Ecco cosa scrivono i principali giornali: Tuttosport: “Il giudice sta valutando un verdetto politico e la sentenza dovrebbe arrivare tra 4-5 giorni. Lo scenario possibile è -1 punto per il Napoli e partita da rigiocare. La prima data possibile sarebbe il 13 gennaio, a soli 3 giorni da Juve-Inter “

Juve Napoli notizie sulla decisione del giudice sportivo: Si rigioca?

Per il corriere della sera invece: “Nessuno è così sciocco dal sostenere che le Asl non abbiano alcuna competenza in materia, ma possono intervenire solo se, nel loro territorio, di fronte a casi cogenti (un aumento pericoloso dei contagi, una situazione preoccupante nelle terapie intensive) sia necessario impedire al gruppo squadra di muoversi per svolgere allenamenti e partite. Va però adeguatamente motivato, cosa che — secondo gli avvocati della Figc — non ha fatto la Asl di Napoli quando ha impedito alla squadra di andare in aeroporto, comportandosi come se il protocollo non esistesse (d’altra parte la Salernitana, stessa situazione sanitaria territoriale, con due positivi è partita).

Ecco perché nessuno ha chiesto di modificare il protocollo: quello che c’è è sufficiente a regolare i comportamenti dei calciatori professionisti ai tempi del Covid. Che però in caso di positività devono restare rigorosamente nella bolla, quindi passare la quarantena in una «struttura concordata» con l’Asl e uscirne solo per giocare le partite sottoponendosi a tamponi costanti”.

Se — per varie ragioni, tra cui la mancanza di una struttura adeguata, com’era per il Napoli — la società vuole mandare i giocatori a casa, è necessario ottenere l’autorizzazione dell’Asl. In alternativa si viola il protocollo. L’ha avuta il Napoli? Quando si è scoperto che Zielinski era positivo, venerdì pomeriggio, i giocatori erano già a casa. Il sabato sono andati a Castel Volturno per sottoporsi ai tamponi in modalità drive in e poi sono tornati a dormire nelle loro abitazioni, senza partire per Torino. Ma sembra contraddittorio che l’Asl possa aver autorizzato da una parte un alleggerimento del protocollo (l’ok a dormire a casa) e dall’altro un inasprimento dello stesso (no alla partita).

La procura federale indaga se ci siano state violazioni al protocollo: da giugno sono state individuate le sanzioni, che vanno dall’ammenda, all’inibizione, alla penalizzazione in punti fino all’esclusione dal campionato. Potrebbe dunque anche accadere che il Napoli non subisca il 3-0 a tavolino per non essersi presentato a giocare la partita con la Juve (che andrà recuperata), perché ha obbedito a un ordine dell’Asl (per quanto dubbio secondo la Figc), ma venga sanzionata per non aver rispettato il protocollo. E d’ora in poi tutti sapranno come regolarsi”.

Stefano Rodino
Giornalista, nato a Torino e tifoso bianconero. . Da Giugno 2011 a luglio 2013 lavora presso il sito sportivo BetItaliaWeb come redattore full time, web copy editor. Da ottobre 2009 a maggio 2011 ha scritto articoli sportivi all'interno del network blogo. Da ottobre 2009 a maggio 2011 ha curato la sezione di strategia ed il blog ufficiale della poker room 4A suite e collaborato con la rivista Poker Texas Hold'em. Da giugno 2008 a dicembre 2009 ha lavorato presso la redazione di Sprint&Sport. Dal 2004 ha collaborato con la rivista cartacea The Games Machine. Fondatore di pensionipertutti.it e FinoallaJuve. Provocatore per diletto, polemico quanto basta e innamorato del mio bouledogue francese Artù.
https://finoallajuve.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *