Juve-Crotone: le pagelle dei giornali e i voti della gazzetta dello sport

6 BUFFON Comanda la difesa senza sosta, richiama all’ordine i compagni e detta i tempi di gioco. Un allenatore aggiunto, visto che di parate non ne deve fare per un’ora. Si toglie lo sfizio di fare il record di partite giocate nei principali campionati europei: 654, una in più dell’inglese Gareth Barry.

5,5 DANILO Si perde Reca nel primo tempo, rischiando grosso soprattutto con la scivolata in area al 6′, e deve anche spendere un “giallo”. Era diffidato. Salta Verona-Juve: un problema in più per Pirlo.

6 DEMIRAL Serata tranquilla: un buon allenamento.

6,5 DE LIGT Spegne Di Carmine e sfiora un gol al 33′.

6,5 ALEX SANDRO Gestisce le energie con intelligenza, limita Messias e sfodera il cross perfetto per il primo gol di Ronaldo (dal 41′ st FRABOTTA SV).

7 CHIESA Il più vivace e ispirato nel primo tempo, dove sforna ottimi assist e ci prova anche al tiro. Spinge pure nella ripresa (dal 41′ st DI PARDO SV).

7 MCKENNIE Preziosissimo “maghetto” di centrocampo, dove torna nel ruolo di mediano tuttofare, e micidiale in attacco con una rete (la quinta stagionale) da rapace d’area.

6 BENTANCUR I fantasmi di Oporto sembrano infastidirlo nei primi 30 minuti, dove gioca a nascondino. Poi riprende fiducia e gestisce una sfida in discesa (dal 25′ st FAGIOLI 6: l’atteso debutto in Serie A per questo talento 20enne è una bella passeggiata).

7 RAMSEY Partenza brutta, sbaglia un gol e si prende l’ammonizione. Poi sale in cattedra: colpisce una traversa, manda in gol Ronaldo e Cordaz prima di uscire gli nega un meritato gol (dal 31′ st BERNARDESCHI SV).

6 KULUSEVKI Dialoga di più e ci prova anche al tiro: segnali di risveglio (dal 31′ st MORATA SV).

8 RONALDO Rieccolo in formato deluxe. Due incornate perfette per interrompere il digiuno, riprendersi lo scettro di capocannoniere e togliersi lo sfizio di segnare alla 78ª squadra diversa nei campionati europei. Con la Juve fanno 90 reti in 117 partite: una vera macchina da gol.

La Stampa

6 Buffon Gli tocca una sola uscita, nel traffico, ma la esegue bene.

6 Danilo Parte senza aderenza, peggio della Ferrari, ma si riprende, tra intercetti e azioni palla al piede, tagliando anche dentro al campo.

6 Demiral Vive di prepotenza.

6,5 De Ligt Come sopra, con in più la chance del gol (calcia male) e il lusso di poter difendere altissimi.

6 Alex Sandro Primi minuti da involuzione, secondi da miglior carburazione, calibrando il dolce assist del vantaggio.

7 Chiesa A lungo, tra i pochi con un’idea di uno contro uno e la brillantezza per tentarlo: dispensa palloni nel mezzo.

6 Bentancur Dopo il pasticcio di Porto, gioca felpato, poi arrischia pure qualche lancio.

6 McKennie Parte nel mezzo, dunque, più spesso da spaesato costruttore che da persistente invasore. Si rifà nella ripresa col gol.

6,5 Ramsey Partenza agghiacciante, con un tiro svirgolato, poi formato Arsenal: centra la traversa e mette sulla testa di Ronaldo la biglia del bis.

5,5 Kulusevski Da seconda punta, sempre una faticaccia: senza pista di decollo davanti, è dura.

7,5 Ronaldo La sconfitta di Porto (e le tre partite a secco) lo restituiscono bello carico. Doppietta con secondo gol di una prepotenza alla LeBron James: tiro da fuori (deviato) e terzo tempo dentro l’area per il rimbalzo d’attacco, che schiaccia in porta di forza, di testa.

6,5 Pirlo Come da menù: stravince, senza rischiare

Il Corriere della Sera

6 BUFFON Serata tranquilla.

7 DANILO Buona gara in entrambe le fasi.

6 DEMIRAL Coriaceo, pur con qualche sbavatura.

6,5 DE LIGT Dalle sue parti tutto sotto controllo.

6,5 ALEX SANDRO A tratti ala aggiunta.

7 CHIESA Basta uno sprint per creare qualcosa.

6 BENTANCUR Ok nel giro palla (dal 24’ st FAGIOLI 6).

6,5 RAMSEY Traversa e assist a CR7.

6 MCKENNIE Tanta densità e il gol che mette in ghiaccio il match.

6,5 KULUSEVSKI Propositivo, ma c’è ancora molto da sgrezzare.

7,5 RONALDO Inizio in sordina, poi si prende la scena come solo lui sa fare.

PIRLO 6,5 Partenza lenta, poi CR7 si sveglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *