Formazioni Juve Napoli
Partite Juve

Probabili formazioni Juve-Napoli 4 ottobre 2020: Dybala pronto?

Paulo Dybala scalda i motori. L’attaccante argentino è pronto ad essere gettato nella mischia contro il Napoli, dall’inizio o a gara in corso, con Andrea Pirlo che ha voglia e necessità di sperimentare e con La Joya che torna nelle rotazioni. Non mancheranno dunque le opportunità per cambiare il volto della squadra rispetto alle prime due uscite ufficiali della stagione.

Di certo c’è che un modulo a due punte è quello che più esalta Dybala, specialmente se schierato vicino alla porta. Maurizio Sarri nella scorsa stagione ha fatto cadere il tabù di una coppia composta da lui e Cristiano Ronaldo, ha rimesso l’argentino al centro del progetto dopo che aveva avuto più di un piede fuori dalla Continassa.

Non a caso, Dybala fu uno dei pochi a ringraziare l’ex tecnico nel giorno del cambio della panchina bianconera. Ora, in attesa di novità sul rinnovo con l’agente Jorge Antun ancora a Torino, riparte paradossalmente da zero. Pirlo può schierarlo seconda punta accanto a CR7 a scapito del nuovo arrivato Alvaro Morata a cui lo stesso Dybala aveva già «rubato» il posto fisso nella sua prima stagione in bianconero.

Il rapporto tra i due è comunque ottimo, Paulo è sempre rimasto in contatto con lo spagnolo in questi anni, è stato tra i primi ad accoglierlo al suo ritorno a Torino e tra i primi a porgere i suoi auguri, social e non, ad Alvaro che ieri è diventato papà per la terza volta. Poi però c’è il campo, e i due si giocano un posto dal primo minuto domenica sera a meno che Pirlo non decida di lanciare subito il tridente pesante con l’argentino dietro a Ronaldo e all’ex Atletico.

Probabili formazioni Juve- Napoli: Dybala e Morata Insieme?

Dybala, tuttavia, ha dimostrato di non essere totalmente a suo agio con il ruolo di trequartista che Max Allegri aveva cambiato in «tuttocampista », perché partendo da quella mattonella sono fondamentali compiti di copertura ma anche di unione tra centrocampo e attacco. Compiti che, tra l’altro, Aaron Ramsey ha dimostrato di saper svolgere bene nelle prime due di campionato. Il tutto senza dimenticare Dejan Kulusevski che ha dato il suo meglio contro la Samp mentre a Roma è sembrato sacrificato sulla destra. Le opzioni non mancano, le partite neanche e con i cinque cambi, Pirlo avrà la possibilità di trovare il giusto assetto sia dall’inizio che a gara in corso.

A proposito di rientri, Matthijs de Ligt sta portando avanti la riabilitazione alla spalla destra operata lo scorso agosto. Ieri ha pubblicato un video su Instagram nel quale svolge i vari esercizi per recuperare la completa mobilità ed elasticità. Pirlo lo aspetta in allenamento tra la fine di ottobre e l’inizio di novembre. Per vederlo in campo ci sarà forse da attendere novembre inoltrato visto che dopo la partita con la Lazio in programma nel weekend dell’8 novembre ci sarà la pausa Nazionali e il ritorno della Serie A il 22. Ancora un po’ di tempo ci vorrà, Dybala invece già scalpita.

Fonte: Corriere Torino

Stefano Rodino
Giornalista, nato a Torino e tifoso bianconero. . Da Giugno 2011 a luglio 2013 lavora presso il sito sportivo BetItaliaWeb come redattore full time, web copy editor. Da ottobre 2009 a maggio 2011 ha scritto articoli sportivi all'interno del network blogo. Da ottobre 2009 a maggio 2011 ha curato la sezione di strategia ed il blog ufficiale della poker room 4A suite e collaborato con la rivista Poker Texas Hold'em. Da giugno 2008 a dicembre 2009 ha lavorato presso la redazione di Sprint&Sport. Dal 2004 ha collaborato con la rivista cartacea The Games Machine. Fondatore di pensionipertutti.it e FinoallaJuve. Provocatore per diletto, polemico quanto basta e innamorato del mio bouledogue francese Artù.
https://finoallajuve.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *