Senza categoria

Lione Juventus Women 3-0: pagelle e analisi della gara

Vince e passa il Lione, la Juve esce ma tra gli applausi e a testa altissima. Già solo il fatto di averci dato la speranza di giocarcela contro queste extraterrestri è una vittoria, poi l’enorme divario tra le due squadre ha fatto il resto. Grande partita di #Salvai e #Galli ma bene tutte quante per aver lottato con orgoglio in una sfida, almeno per noi tifosi, già persa in partenza. Dicevo del divario, c’è, è grande ma si è assottigliato, l’anno prossimo ci riproveremo ancora più forti e consapevoli, sperando, per una volta, in un sorteggio benevolo in quella che sarà la nuova formula della #Champions con la fase a gironi.

Lione- Juventus Women le pagelle

Bacic 6.5 – Attenta sulle incursioni avversarie anche se fatica nelle uscite; salva il salvabile ma nulla può sui gol presi

GAMA 6.5 – Il capitano vuole spaccare il mondo e, quando può, si spinge in avanti. È talmente in palla da non accorgersi del cambio nel secondo tempo ed esce delusa e arrabbiata; questa è Sara, non si accontenta mai!

SEMBRANT 5.5 – Da uno scambio infelice con Bacic nasce il pasticcio dell’1-0; per il resto della gara la svedese è attenta nel chiudere i varchi

SALVAI 7 – Precisa nelle chiusure e negli interventi, nel secondo tempo si erge a protagonista murando tutte le conclusioni francesi

HYYRYNEN 6.5 – Di sua propensione spinge poco ma non si arrende e prova a farsi vedere avanti anche se con poca fortuna; benissimo in difesa dove salva un gol praticamente fatto di Malard

BOATTIN 6 – Meno propositiva rispetto all’andata, cura maggiormente la fase difensiva; a volte vorrebbe ma non può

CARUSO 6 – Pressa instancabilmente le campionesse di tutto e lotta sotto al diluvio fino all’ultimo secondo; tuttavia, il centrocampo è sotto l’egida del Lione e riesce poco in fase di costruzione

GALLI 6 – Prova a creare gioco ma si fa spesso intercettare dalle centrocampiste francesi; meglio in fase di recupero dove lotta come un leone

CERNOIA 6 – Si muove tanto cercando di imbeccare le punte; nonostante le buone idee fatica a creare pericoli

HURTIG 6 – La punta svedese prova a tenere la palla alta e a pressare Buchanan per farle ripetere gli errori dell’andata ma nonostante qualche spunto non trova la via della conclusione

GIRELLI 5.5 – Gara incolore per la Bomber della serie A; poco servita, ma spesso viene anticipata dalle avversarie

BONANSEA 6.5 – Una ventata d’aria fresca; entra portando più imprevedibilità e rapidità al reparto offensivo

ALVES 6 – Entra nella mezz’ora finale e corre come una forsennata; fallisce l’occasione per bucare la porta di Bouhaddi

STASKOVA 6.5 – Entra più decisa rispetto all’andata, unisce fisico e tecnica per provare a fare male alle francesi senza successo

ZAMANIAN SV

Stefano Rodino
Giornalista, nato a Torino e tifoso bianconero. . Da Giugno 2011 a luglio 2013 lavora presso il sito sportivo BetItaliaWeb come redattore full time, web copy editor. Da ottobre 2009 a maggio 2011 ha scritto articoli sportivi all'interno del network blogo. Da ottobre 2009 a maggio 2011 ha curato la sezione di strategia ed il blog ufficiale della poker room 4A suite e collaborato con la rivista Poker Texas Hold'em. Da giugno 2008 a dicembre 2009 ha lavorato presso la redazione di Sprint&Sport. Dal 2004 ha collaborato con la rivista cartacea The Games Machine. Fondatore di pensionipertutti.it e FinoallaJuve. Provocatore per diletto, polemico quanto basta e innamorato del mio bouledogue francese Artù.
https://finoallajuve.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *